COD. 168 - L’interdisciplinarità delle analisi di risposta sismica locale: approcci e metodi - 20 mag

CFP: 4

In presenza

13
posti disponibili

Prezzo per iscritti: GRATUITO

Riservato agli iscritti

Orario Inizio: 20-05-2024
Ora: 14:30
Durata: 4.30 Ore
Luogo Parlamentino del CSLLP, Via Nomentana 2, Roma, RM
Abstract

Il seminario si propone di discutere dell’importanza dell’approccio interdisciplinare alle analisi della risposta sismica locale, partendo dall’analisi della pericolosità sismica a larga scala arrivando ad esempi specifici di analisi di RSL finalizzati alla progettazione delle opere.

Programma

Ore 14:30 – 14:45

Introduzione ai lavori e saluti iniziali

Ing. Massimo Sessa

Presidente del CSLLP

Ing. Massimo Cerri

Presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma

Ing. Maria Elena D’Effremo

Consigliere Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma

Geol. Simonetta Ceraudo

Presidente Ordine Geologi Lazio

 

Ore 14:45 – 15:45

Pericolosità Sismica

Geol. Leonardo Maria Giannini

 

Ore 15:45 – 16:30

Caratterizzazione dinamica dei terreni mediante prove in situ e in laboratorio

Ing. Vitantonio Roma

Presidente Commissione Geotecnica Sismica Ordine Ingegneri Roma

 

Ore 16:30 – 17: 15

Analisi numeriche per la valutazione della RSL

Ing. Flavio Passeri

Membro Commissione Geotecnica Sismica Ordine Ingegneri Roma

 

Ore 17:15 – 18: 15

Esempi di RSL nell’ambito della pianificazione del territorio

Geol. Massimo Mangifesta

 

Ore 18:15 – 18: 45

Esempi di RSL finalizzata alla progettazione delle strutture

Ing. Riccardo Conti

Prof. Associato di Geotecnica Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

 

Ore 18: 45 – 19:00

Discussione e considerazioni conclusive

Giornate
Giorno Inizio Fine Sede Docenti
20-05-2024 14:30 19:00 Parlamentino del CSLLP
Condizioni generali L'attestato di partecipazione all’evento, che sarà conseguito previo controllo della partecipazione a tutta la durata dello stesso, potrà essere scaricato dagli Ingegneri dalla piattaforma www.mying.it nei giorni successivi allo svolgimento dell’evento medesimo e dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali.