COD. 138 - Esposizione ai campi elettromagnetici: valutazione del rischio nei luoghi di lavoro - 22 mag

CFP: 4

In presenza

40
posti disponibili

Prezzo per iscritti: GRATUITO

Riservato agli iscritti

Orario Inizio: 22-05-2024
Ora: 14:00
Durata: 4.30 Ore
Luogo Sala Convegni Edil Palmieri Bigmat, Via Consolare Latina Km 2.5, 00037, Segni, RM
Abstract

L’Ordine degli Ingegneri attraverso il proprio ufficio “Servizi per il Territorio” e con il coordinamento della Commissione Protezione civile, propone un seminario di aggiornamento sulle tematiche legateai rischi dovuti all’esposizione ai campi elettromagnetici nei luoghi di lavoro in considerazione della recente approvazione dell’emendamento al Ddl Concorrenza che consente l’innalzamento dei limiti di esposizione ai campi elettromagnetici.

È previsto uno spazio dedicato all’interazione con in partecipanti in aula, al fine di chiarire eventuali dubbi e consentire approfondimenti sulle tematiche poste.

Programma

Ore 14:00 – 14:15

Registrazione dei partecipanti

Ore 14:15 – 14:30

Saluti istituzionali e introduzione ai lavori

Ing. Massimo Cerri

Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

Ing. Giorgio Martino

Consigliere Ordine degli Ingegneri – Referente Ufficio Servizi per il Territorio

Ing. Luca Veglianti

Coordinatore dell’Ufficio Servizi per il Territorio dell’Ordine degli Ingegneri di Roma

Ore 14:30 – 17:45

Valutazione del rischio da esposizione nei luoghi di lavori

 

Ing. Alessio Caminada

Esperto di Telecomunicazioni

Presidente commissione protezione civile Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

 

Ore 17:45 – 18:30

Conclusioni e discussioni

Giornate
Giorno Inizio Fine Sede Docenti
22-05-2024 14:00 18:30 Sala Convegni Edil Palmieri Bigmat
Condizioni generali L'attestato di partecipazione all’evento, che sarà conseguito previo controllo della partecipazione a tutta la durata dello stesso, potrà essere scaricato dagli Ingegneri dalla piattaforma www.mying.it nei giorni successivi allo svolgimento dell’evento medesimo e dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali.