COD. 200 - Sostenibilità, energia, clima e processi industriali - 21 giu

CFP: 3

Iscrizioni terminate

Orario Inizio: 21-06-2024
Ora: 14:00
Durata: 4.30 Ore
Luogo Sede Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma, Piazza della Repubblica 59, 00185, Roma, RM
Abstract

La Commissione Sostenibilità e Transizione Ecologica istituita presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, propone ai propri iscritti un seminario tecnico gratuito sul tema della sostenibilità.

La causa principale dei cambiamenti climatici è l'effetto serra dovuto alla presenza in atmosfera di alcuni gas che catturano il calore del sole impedendogli di ritornare nello spazio, provocando in tal modo il riscaldamento globale.

Molti di questi gas sono presenti in natura, ma le attività umane fanno aumentare le concentrazioni di alcuni di essi, prima fra tutti la CO2 che è il principale fattore del riscaldamento globale.

Secondo l’EEA Report 10/2022, in Europa il settore della produzione di energia è responsabile del 26% della emissione di CO2, i trasporti del 22%, il settore industriale del 21% e l’industria delle costruzioni del 15%. Le restanti quote sono emesse, con valori molto più contenuti, dall’agricoltura e dalla gestione dei rifiuti.

Una delle chiavi per il contenimento e l’azzeramento dei gas serra è la decarbonizzazione energetica, e cioè il processo di cambiamento del rapporto carbonio-idrogeno nelle fonti di energia.

Nello scenario di decarbonizzazione dell’economia, l’Europa si colloca in una posizione di “avanguardia” avendo introdotto, attraverso il «Green New Deal», - l’obiettivo di azzerare completamente le emissioni nette di Green House Gas (GHG) al 2050, con una milestone intermedia al 2030 che prevede una riduzione delle emissioni pari al 55% rispetto ai valori del 1990.

Il contributo delle tecnologie è evidentemente essenziale per raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica.

L’efficientamento dei processi e dei consumi energetici, le nuove fonti energetiche a basso o nullo contenuto di carbonio, lo stoccaggio della CO2 sono alcuni degli ambiti su cui l’innovazione tecnologica si sta misurando.

In questo momento molte aziende hanno intrapreso il percorso di abbattimento delle proprie emissioni di CO2, sostenendo investimenti e riorganizzazioni dei propri processi produttivi. Un percorso certamente oneroso ma, soprattutto, non sempre agevole dal punto di vista normativo, amministrativo e tecnico.

In questo momento molte aziende hanno intrapreso il percorso di abbattimento delle proprie emissioni di CO2, sostenendo investimenti e riorganizzazioni dei propri processi produttivi. Un percorso certamente oneroso ma, soprattutto, non sempre agevole dal punto di vista normativo, amministrativo e tecnico.

Il seminario ha lo scopo di discutere, con il prezioso contributo soggetti industriali, intorno alle seguenti questioni viste in una prospettiva operativa:

             ruolo delle politiche ESG (Environmental, Social and Governance) nei processi di produzione industriali sostenibili;

             soluzioni tecnologiche abilitanti la decarbonizzazione, adottabili nei contesti industriali;

             barriere che condizionano i processi di decarbonizzazione da parte dei diversi settori industriali.

Programma

Ore 14:00 – 14:10

Registrazione dei partecipanti

 

Ore 14:10 – 14:20

Saluti istituzionali

Ing. Massimo Cerri

Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

Ing. Maria Elena D'Effremo 

Consigliere Ordine degli Ingegneri della Provincia Di Roma

Ing. Maria Ioannilli

Presidente Commissione Sostenibilità e Transizione Ecologica Ordine degli Ingegneri

Ing. Fabio Caranti

  Vicepresidente Commissione Sostenibilità e Transizione Ecologica Ordine e PMO Infrastrutture Firenze Italferr                                                                                                                                                                                    

STATO DELL’ARTE

Ore 14:20 - 14:50

Sostenibilità, energia e clima: lo stato dell’arte

Dott.ssa Mariagrazia Midulla

Responsabile Clima ed Energia WWF Italia

 

Ore 14:50 - 15:10

Nuove fonti energetiche: a che punto siamo

Dott.ssa Katiuscia Eroe

Responsabile energia Legambiente

 

Ore 15:10 – 15:30

L’importanza delle tematiche ESG (Enviromental, Social and Governance) nell’industria dei beni di largo consumo

Ing. Martina Scafà

Assistant Sustainability Manager 

 

Ore: 15:30 – 15:50

Transizione energetica, fonti rinnovabili ed elettrificazione dei consumi dei consumi

Ing. Michelangelo Speranza

Head of Engineering Galileo Green Energy

 

Ore: 15:50 – 16:10

Misurare la sostenibilità

Ing. Marco Ciancarini

Energy & Sustainability Expert - Commissione Sostenibilità

 

Ore: 16:10 – 16:20 – PAUSA

 

LA TRANSIZIONE ENERGETICA IN PRATICA

Ore: 16:20 – 16:40

L’infrastruttura ferroviaria: strumento ed opportunità per la transizione energetica

Ing. Riccardo Di Prete

Ing. Daniele Sperandio

Struttura Energy Saving and Climate Change Italferr

 

Ore: 16:40 – 17:00

L’infrastruttura ferroviaria: strumenti e metodologie di progettazione sostenibile

Ing. Serena Martini

Ing. Francesco Valerio Catania

Ing. Assunta Errico

Struttura sostenibilità Italferr

 

Ore: 17:00 – 17:20

Processi industriali di bilancio energetico positivo: l’idrolisi la termica

Ing. Davide Ferraro 

Project Development Engineer Cambi 

 

Ore 17:20 – 17:40

La produzione di energia da fonti rinnovabili

Ing. Luisa Merluzzi

Sustainability Manager - ACEA Spa

 

Ore 17:40 – 18:00

L’industria delle vernici: un nuovo modo di pensare all’efficienza energetica, contributi emissivi e soluzioni

Ing. Davide Bariona

Plant Manager PPg

 

Ore 18:00 – 18:15

Discussione e fine lavori

Giornate
Giorno Inizio Fine Sede Docenti
21-06-2024 14:00 18:30 Sede Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma
Condizioni generali L'attestato di partecipazione all’evento, che sarà conseguito previo controllo della partecipazione a tutta la durata dello stesso, potrà essere scaricato dagli Ingegneri dalla piattaforma www.mying.it nei giorni successivi allo svolgimento dell’evento medesimo e dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali. Per gli altri partecipanti l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma rilasceranno l’attestato di partecipazione.